21 mag 2015

Taglio del nastro per il Wine Bar Franciacorta

Maurizio Zanella, Presidente del Consorzio Franciacorta, ha inaugurato oggi simbolicamente il Wine Bar Franciacorta negli spazi di Expo Milano 2015, alla presenza di Mauro Parolini, Assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia.

Grazie a questo Wine Bar nel cuore di Expo Milano 2015 abbiamo la possibilità di far scoprire e degustare il nostro vino a tutti i visitatori dell’Esposizione Universale” afferma Maurizio Zanella – “Uno spazio esclusivo lungo il Decumano che desideriamo diventi anche luogo di promozione del nostro territorio. Il Wine Bar è gestito da Lanzani Bottega & Bistrot, realtà che da anni promuove con passione i prodotti italiani e soprattutto quelli del territorio lombardo e bresciano. Lo spazio è stato progettato e realizzato dallo studio di architettura Falconi, dell’Architetto Gabriele Falconi, secondo criteri di sostenibilità, coerentemente con i nostri valori legati alla cura e alla salvaguardia del nostro territorio.”

Presso il Wine Bar saranno disponibili 87 cantine e, a rotazione, 5 categorie di Franciacorta: Brut, Satèn, Rosé, Millesimato, Riserva; si potrà approfondire la conoscenza del Franciacorta e della Franciacorta attraverso video informativi e incontri riservati.

“Il fatto che il Franciacorta sia vino ufficiale dell’Esposizione Universale è motivo di grande orgoglio per questa porzione di territorio bresciano e per tutta la Lombardia” dichiara Mauro Parolini “Dietro il potenziale produttivo che è in grado di esprimere questa terra non ci sono solo le storie di persone e di eccellenze imprenditoriali, ma anche un territorio da scoprire a tutto tondo: dalle cantine ai monasteri, passando attraverso la tradizione gastronomica, l’artigianato e il contatto con la natura.
Questo spazio in Expo è di fatto una vetrina che si affaccia sul mondo e che permette di proiettare globalmente la storia, l’unicità e la grande vocazione turistica della Franciacorta. Un’occasione che Regione Lombardia ha voluto cogliere e valorizzare con un progetto ad hoc messo a punto con la partnership del Consorzio, di Bresciatourism e dell’A.I.S., che stanzia risorse complessive di 260mila euro per azioni specifiche di promozione del prodotto e dell’attrattività del territorio, in modo da cogliere le grandi opportunità che il mercato del turismo e il commercio sono in grado di offrire.”