Gli chef

Chef a pranzo


Chef franciacortini

Alberto Bittu

BISTRÒ VISTALAGO – L’ALBERETA RELAIS & CHATEAUX

www.albereta.it

La cucina del Bistrò VistaLago, cuore vibrante del suggestivo resort L’Albereta, con la vista mozzafiato della sua terrazza quasi sospesa tra il parco secolare e il Lago d’Iseo, è sotto la guida di Fabio Abbattista, executive Chef di LeoneFelice. Nei suoi piatti si riconosce subito uno stile concreto fondato su un’approfondita conoscenza e ricerca delle materie prime, per rileggere la tradizione con un equilibrio contemporaneo.

Proposta gourmet: Lavarello in carpione con zucchine, crescione e menta.Gluten FreeLactose Free

Alberto Bittu

DISPENSA PANI E VINI

TORBIATO DI ADRO

www.dispensafranciacorta.com

Cultura delle materie prime, passione per la Franciacorta, un approccio moderno alla cucina ma ben radicato nella tradizione, fruibile ed immediato ma fortemente ancorato alla qualità assoluta. Questi sono gli ingredienti della cucina della Dispensa. Perché il ‘buon mangiare’ avvicina le persone, aiuta a trovare punti di vista comuni, aiuta ad essere felici.

Proposta gourmet: Insalata di cereali, pesto di erbe spontanee di vigna e crema di stracchino all’antica.Vegetarian

Alberto Bittu

TRATTORIA DEL GALLO

ROVATO

www.trattoriadelgallo.it

I sapori di una volta, le vere tradizioni del posto, la cordialità dell’oste sempre pronto a scambiare quattro chiacchiere con il cliente per condurlo all’interno di quanto la Franciacorta possa offrire: terra del Franciacorta, ma anche di carni selezionate, piatti semplici e saporiti, arte e cultura. Saluta l’ospite, l’antica sala a volte della Trattoria del Gallo, dove troneggia il camino, sempre acceso in inverno, attorniato da tavolacci in legno, che fanno da contorno ideale ai piatti della zona.

Proposta gourmet: Risotto allo zafferano mantecato con Taleggio e pesche al Franciacorta.Vegetarian

Stefano Cerveni

DUE COLOMBE, RISTORANTE AL BORGO ANTICO

BORGONATO DI CORTEFRANCA

www.duecolombe.com

Tutto parte dalle materie prime per arrivare all’intuizione giusta, aperta e comprensibile a tutti. “Fare cucina significa per me “ascoltare” ogni ingrediente e trattarlo con rispetto usando tecnica e passione, con l’obbiettivo creare piatti semplici, buoni, sani.” Queste le parole dello chef Stefano Cerveni, 1 Stella Michelin, del Due Colombe, Ristorante al Borgo Antico: una realtà capace di raccontare il territorio della Franciacorta e non solo con autentica sensibilità e genialità. Le origini del Borgo Antico S. Vitale affondano nell’ Alto Medioevo.
Oggi lo chef è impegnato, anche, in una recente avventura milanese che lo vede alla guida del nuovo ristorante Terrazza Triennale, un’osteria con vista sulle terrazze della prestigiosa Triennale di Milano.

Proposta gourmet: Soffice di Silter DOP, bocconcini di manzo al fumo, barbecue al mosto d’uva e polenta croccante.Gluten Free

Alberto Bittu

TRATTORIA DEL MULINER

CLUSANE D’ISEO

www.trattoriadelmuliner.it

A due passi dal porto di Clusane, la Trattoria del Muliner è un ambiente fresco e innovativo, ma allo stesso tempo basato sui valori della tradizione. Le origini risalgono infatti al 1945, quando il nonno Giovanni, soprannominato 'El Muliner' perché trasportava farine, friggeva per i pescatori del paese, che si riposavano giocando a carte, aole e altri piccoli pesci di lago.
Visto il successo, nel 1963 otteneva la licenza di Trattoria e, ovviamente, la chiamò 'del Muliner'. Andrea, dunque, è cresciuto con la passione della cucina e dal 2005, dopo un completo restauro della trattoria, continua la tradizione della famiglia avendo come protagonista nel menu il pesce di lago, ma non solo.

Proposta gourmet: Hosamaki e Huramaki con pesce d’acqua dolce e verdure.Gluten Free

Alberto Bittu

TRATTORIA AL BURNEC

ADRO

www.burnec.it

Nel 2005 Mauro Uberti e sua moglie Daniela, già imprenditori dal 1990 nel settore alimentare, recuperano e valorizzano la vecchia cascina di via Bornico facendo nascere la trattoria. La figlia Nadia, da sempre sostenitrice della cucina che nasce dal cuore, decide di fondere l’esperienza della direttrice con l’entusiasmo e la passione della gioventù e sceglie dei cuochi giovanissimi per il suo ristorante. Ad appena vent’anni Mattia Medos esprime se stesso cucinando con amore piatti semplici della tradizione contadina e riesce a recuperare i sapori autentici di una volta.

Proposta gourmet: Guancialino di maiale all’uva e bocconcino di polenta.Gluten FreeLactose Free

Alberto Bittu

ALBERGO ROSA

ISEO

Attenzione alle materie prime, affinamento delle tecniche e creatività sono solo alcune delle caratteristiche che descrivono la cucina dello chef Fausto Peci. Cresciuto alla esigente scuola iseana di Vittorio Fusari presso le cucine del ristorante “Le Maschere”, oggi, insieme alla moglie Laura, gestisce il ristorante Albergo Rosa. Qui la clientela lo porta spesso a privilegiare la cucina di mare, ma d’estate non manca mai il pesce del Sebino d’un pescatore locale e le carni ben frollate, anche queste selezionate da fornitori locali.

Proposta gourmet: Coregone del lago d’Iseo che abbraccia il pacchero.

Alberto Bittu

HOSTARIA UVA RARA

MONTICELLI BRUSATI

www.hostariauvarara.it

In un antico cascinale del 1400 immerso nel verde della Franciacorta, con il vecchio portico, i muri in pietra, lasciati inalterati alla loro bellezza originaria, e un delizioso dehors estivo, Hostaria Uva Rara propone una cucina della tradizione interpretata dalla sensibilità dello chef Ennio Zanoletti che riesce a rendere contemporanea e leggera ogni ricetta senza stravolgerne la tipicità.

Proposta gourmet: Sarde in saor… di Franciacorta.Gluten FreeLactose Free


Chef ai confini della Franciacorta

Maurizio Rossi

OSTERIA DELLA VILLETTA

PALAZZOLO SULL’OGLIO (BRESCIA)

www.osteriadellavilletta.it

Da quattro generazioni la famiglia di Maurizio Rossi si dedica a questo appassionante lavoro. La cucina è ispirata alle ricette tradizionali della sua famiglia. I piatti si basano sulla stagionalità dei prodotti. La maggior parte delle verdure provengono dall'orto di proprietà ubicato sulle colline della Franciacorta. La sua cucina si incontra anche con i prodotti dei presidi Slow Food. Il pesce proviene unicamente dai laghi Bresciani. La carne da macellerie Bresciane. I dolci sono tutti di propria produzione. Per Maurizio Rossi L’Osteria rappresenta le origini, ma è soprattutto una concreta testimonianza di storia, di cultura, di tradizioni che sente il dovere di conservare e perpetuare.

Proposta gourmet: Magatello di vitello cotto arrosto con salsa tonnata.


Chef franciacortini in trasferta

Maurizio Rossi

BALZER

BERGAMO

www.balzer.it

Vittorio Fusari, nato e cresciuto in Franciacorta, ha raggiunto la stella Michelin con il suo primo locale, “Il Volto”, a due passi dal lungolago di Iseo, esperienza nobilitata dall’intermezzo a “Le Maschere”, sempre a Iseo. Storico anche il suo rapporto con Slow Food, di cui è testimonial colto e appassionato. Apertura figlia di un progetto innovativo è la “Dispensa Pani e Vini Franciacorta” di Adro, locale polifunzionale. Con La Dispensa, Fusari mantiene un rapporto di collaborazione, mentre dal 2015 il Pont de Ferr di Milano diventa il suo luogo di elezione, dove ideare e proporre la cucina del terzo millennio: sostenibile, generosa e buona. Da marzo 2018 si reinventa con una nuova sfida, riaprire la storica pasticceria Balzer sul Sentierone restituendola così agli affezionati bergamaschi.

Proposta gourmet: Insalata di riso e legumi, grano saraceno e Fatulì con zenzero e olive.Gluten FreeVegetarian

Maurizio Rossi

THE STAGE

MILANO

www.replaythestage.com

Cresciuto in Franciacorta, Fabrizio Albini fu notato giovanissimo da Vittorio Fusari, suo primo mentore e maestro. E’ stata una lunga gavetta quella di Albini, già finalista del concorso Bocuse d’Or, che ha moltiplicato le esperienze all’estero, in un ristorante a Tel Aviv e in Francia. Un percorso costellato di incontri determinanti, come quello con Marco Dallafina, grande amico e compagno di avventure, Gualtiero Marchesi, che lo ha voluto come Sous Chef da Henri Chenot, e Giorgio Armani, che lo ha “arruolato” per cucinare per gli ospiti del suo yacht. Negli ultimi anni è stato Executive Chef in Franciacorta al ristorante La Colombara del Relais Franciacorta e poi al Cappuccini Resort. Da giugno 2016 è Executive Chef del Cristallo Hotel Spa & Golf di Cortina d’Ampezzo.

Proposta gourmet: Pappa al pomodoro estiva.Vegetarian


Il pizzaiolo ospite

Maurizio Rossi

NOSTERIA LIPEN

CANONICA LAMBRO (MB)

www.lipen.it

Un passato da cuoco e un presente da pizzaiolo, Corrado non è cresciuto tra lievito e farina, ma si è letteralmente innamorato dell'arte della pizza in età adulta. “Sono diventato pizzaiolo a 36 anni per evoluzione: sono passato da cuoco a pizzaiolo napoletano per amore della pizza con la P maiuscola.” Lenta lievitazione, ingredienti di prima qualità e giusta temperatura di cottura: principi semplici ma in grado di nascondere un coefficiente di difficoltà elevatissimo. La pizza è così buona perché è pensata, strutturata e preparata a partire dal giorno prima; la qualità è implicita, doverosa, quasi maniacale.
La pizzeria Lipen si fregia del marchio VPN “Verace Pizza Napoletana” e si è classificata per prima al Campionato del Mondo Pizza Napoletana STG nel 2011.

2 Pizze gourmet:
- Margherita con mozzarella fior di latte, pomodoro San Marzano, basilico e Parmigiano Reggiano.Vegetarian
- Pizza Franciacortina con mozzarella fior di latte, formaggio Caronte (Cascina La Benedetta) miele e nocciole tostate.Vegetarian

Chef a cena


Chef franciacortini

Attilio Bernacchini

RISTORANTE BELLA ISEO

PILZONE D’ISEO

www.aglioeoglio.it

Originario della Valle Camonica, lo Chef Attilio Bernacchini, dopo varie esperienze all’estero e nei ristoranti Cà dei Nis di Artogne e Don Chisciotte di Gianico, nel 2004 entra a far parte del Gruppo Sloppy, ora Aglio e Oglio, che diventata la sua seconda famiglia.
Nella cucina del Ristorante Bella Iseo lo chef unisce tecniche diverse, come le cotture a bassa temperatura, il sottovuoto, l’affumicatura e l’utilizzo del sifone per esaltare i prodotti del territorio, il pesce di lago e il pesce di mare, le carni, i salumi, l’olio e i formaggi. Lo chef inoltre ama l’utilizzo di erbe aromatiche fresche e spezie, sia nei piatti salati che nei dessert.

Proposta gourmet: Flan di mais nero spinoso di Valle Camonica con la Ret De.Co. e spuma di cipolle rosse.Gluten Free

Alberto Bittu

RISTORANTE VILLA CALINI

 COCCAGLIO

www.villacalini.com

“Il cuore è l’ingrediente principale della mia cucina.”
Una cucina come scelta di vita, un percorso in grado di abbracciare tutte le dimensioni del gusto e del piacere, senza dimenticare l’attenzione alla salute intesa come genuinità, naturalezza e armonia.
Naturale e locale sono i cardini dello chef Alessandro Cappotto, ogni giorno e ogni stagione autore di una cucina mediterranea, pulita ed essenziale, che segue l’autentico orientamento a chilometro zero. Una riconsiderazione dell’essenziale, nella quale sono utilizzati prodotti dell’orto e ingredienti rigorosamente del luogo. Villa Calini è una location suggestiva costruita tra il ‘600 e il ‘700.

Proposta gourmet: Capunsèi in versione Bresciana con legumi verdi su crema di erbe di campo.VegetarianVegan

Emanuela Rovelli

OSTERIA DELL’ANGELO

GUSSAGO

www.osteriadellangelo.it

La cucina dell’Osteria dell’Angelo, curata dalla Chef Emanuela Rovelli, non è pensata per sorprendere, bensì per svelare sapori e gusti antichi, nascosti o dimenticati. Presentandosi come luogo rustico e conviviale, l’Osteria pone l’attenzione sulla stagionalità delle materie prime e sulla ricerca delle tipicità del territorio bresciano, annoverando tra le proposte a menu anche diversi presidi Slow Food.

Proposta gourmet: Chicchi di monococco con verdure dell’orto, stracciatella di burrata di Lodrino e olio al basilico. Vegetarian

Alberto Bittu

CUCINA SAN FRANCESCO - CAPPUCCINI RESORT

 COLOGNE

www.cappuccini.it

All’interno del Cappuccini Resort, il ristorante Cucina San Francesco si affaccia sul chiostro dell’antico convento con la sua bellezza essenziale fra candide fiandre e lumi preziosi. Nel segno della tradizione, la cucina dello chef Piercarlo Zanotti valorizza e divulga i prodotti della terra, le preziose erbe dell’orto e le cose buone del frutteto di casa con uno stile leggero e contemporaneo in abbinamento ai Franciacorta. Come un percorso che parte “dallo studio della tradizione per modificare, rinnovare, equilibrare ed infine realizzare un vero e proprio connubio fra tradizione, territorio e creatività”.

Proposta gourmet: Cipolla bruciata del nostro orto con gelato al Parmigiano Reggiano.Gluten FreeVegetarian


Chef ai confini della Franciacorta

Beppe Maffioli

RISTORANTE CARLO MAGNO

COLLEBEATO (BRESCIA)

www.carlomagno.it

Una dimora cinquecentesca costruita dove un tempo il Re dei Franchi e Imperatore romano allestì il proprio accampamento, mentre era di passaggio nel territorio bresciano. Una cornice di verde rigoglioso, un panorama che avvolge lo sguardo e riposa i sensi.
Per lo chef Beppe Maffioli, tutto comincia dal rispetto per la materia prima. Le sue ricette raccontano emozioni, perché il piacere di gustare parte dagli occhi. Il suo stile raffinato è caratterizzato da un legame con l’autenticità della tradizione e dalla capacità di scoprire, curiosare, innovare.

Proposta gourmet: Foiolo di vitello fondente con emulsione di Parmigiano Reggiano e menta.


Chef ospite

Alberto Bittu

TRATTORIA AL CACCIATORE DE LA SUBIDA

CORMONS (GO)

www.lasubida.it

Nasce a Città di Castello da mamma friulana e papà emiliano. Rientrato in Friuli si diploma alla scuola alberghiera regionale e dopo una serie di esperienze di tirocinio, approda alla Trattoria al Cacciatore de La Subida. Qui matura la sua professionalità e fa proprio il mondo culinario della tradizione e del territorio e nel 2007 raggiunge la stella Michelin. La sua è una cucina di confine dove si incontrano e si fondono la cultura culinaria mediterranea e quella mitteleuropea, friulana e slovena. Un luogo dove la tradizione viene rielaborata per valorizzare i raffinati sapori del prezioso crocevia di culture nel quale è inserito.

Proposta gourmet: I girini, briciole di pasta buttata. I fiori di zucca e i porcini d’estate.


Il pizzaiolo ospite

Maurizio Rossi

NOSTERIA LIPEN

CANONICA LAMBRO (MB)

www.lipen.it

Un passato da cuoco e un presente da pizzaiolo, Corrado non è cresciuto tra lievito e farina, ma si è letteralmente innamorato dell'arte della pizza in età adulta. “Sono diventato pizzaiolo a 36 anni per evoluzione: sono passato da cuoco a pizzaiolo napoletano per amore della pizza con la P maiuscola.” Lenta lievitazione, ingredienti di prima qualità e giusta temperatura di cottura: principi semplici ma in grado di nascondere un coefficiente di difficoltà elevatissimo. La pizza è così buona perché è pensata, strutturata e preparata a partire dal giorno prima; la qualità è implicita, doverosa, quasi maniacale.
La pizzeria Lipen si fregia del marchio VPN “Verace Pizza Napoletana” e si è classificata per prima al Campionato del Mondo Pizza Napoletana STG nel 2011.

2 Pizze gourmet:
- Margherita con mozzarella fior di latte, pomodoro San Marzano, basilico e Parmigiano Reggiano.Vegetarian
- Pizza Franciacortina con mozzarella fior di latte, formaggio Caronte (Cascina La Benedetta) miele e nocciole tostate.Vegetarian

I produttori tipici franciacortini presenti sia a cena che a pranzo


Pasticcere franciacortino

Giovanni Cavalleri

PASTICCERIA ROBERTO

Erbusco (BS)

Giovanni Cavalleri classe 1973, muove i primi passi nella pasticceria di suo padre Roberto e dopo la scuola alberghiera di cucina, fa la prima esperienza dal maestro Iginio Massari, in seguito frequenta vari corsi in Francia. Partecipa nel 2002 alla Culinary World Cup in Lussemburgo vincendo la medaglia d’ argento. Collabora attivamente con il Consorzio Pasticceri di Brescia presso il quale detiene la carica di consigliere. Da sempre delizia i palati degli avventori della Pasticceria Roberto con le sue famose creazioni, i macarons, il bussolà e molto altro ancora.

Laboratorio ore 17.30

Legenda:
Gluten FreeGluten free
Lactose FreeSenza lattosio
VegetarianVegetariano
VeganVegano